Archivi tag: Opportunities

Index dei Contenuti del Blog

IBS blog index

BUSINESS NEWS

Elenco opportunità estere, servizi specialistici, opportunità di Business

SERVIZI INTERNAZIONALIZZAZIONE

RELAZIONI INTERNAZIONALI
- Country Profile e Articoli di Macro-economia, Geo-politica, Cross Culture

I DESK ESTERI IBS
- I Desk della Rete Estera IBS, Servizi ed Opportunità

DIVENTA PARTNER DI IBS
- Offerta Consulenziale per Società di Servizi, Enti, Associazioni di Categoria

EUROPA: OPPORTUNITÀ, BANDI, APPALTI, PROGRAMMI UE VERSO I PAESI TERZI
- Newsletter Agenzia ICE Bruxelles

RINNOVABILI – RICERCHIAMO TERRENI

PER IMPIANTI FOTOLTAICI GRID PARITY DA COSTRUIRE IN ITALIA :

( CLICCA SUL LINK PER I DETTAGLI )

IBS curerà tutto l’ iter burocratico dalla presentazione dei documenti fino al rilascio della Autorizzazione Unica . Già siglati gli accordi con gli investitori pronti all’ acquisto delle Autorizzazioni appena pronte . Dimensioni Impianti a partire da 5 MW fino a 50 MW o superiori . Gli investitori sono interessati anche all’ acquisto di Autorizzazioni già immediatamente cantierabili .

SEMPRE IN ITALIA :

- Cerchiamo impianti o parchi fotovoltaici a terra, ad inseguimento, pensiline, tetti, serre già connessi alla rete per acquirenti pronti all’ acquisto . Requisiti : potenza equivalente o superiore a 50 – 100 Kw , 470 Kw, 800 – 900 Kw a seconda dell’acquirente / investitore, senza limite superiore . L’ investitore chiede di verificare che non ci siano problematiche di attiguità ( per impianti legati a differenti SPV collocate ad una distanza inferiore a quella prevista per legge ), che potrebbe determinare la sospensione degli incentivi a seguito di visita GSE . Se interessati, i dati da fornire in una fase iniziale sono unicamente: Nome SPV preciso della Società a cui fa capo il contratto GSE, Potenza precisa dell’impianto, Localizzazione geografica precisa dell’impianto . A seguito di una prima verifica seguirà l’invio di un teaser per raccogliere le informazioni di dettaglio . Contattaci

- Cerchiamo concessioni sia fotovoltaiche che eoliche per costruire impianti di potenza equivalente o superiore a 10 – 20 MW . Contattaci

PROGETTI ESTERI :

- Polonia : per altri acquirenti, cerchiamo concessioni nel settore fotovoltaico a partire da 1 MW a salire . Contattaci
- Per investitori e acquirenti cerchiamo impianti con incentivi connessi alla rete in paesi esteri stabili . Inoltre sono di interesse anche progetti per la costruzione di parchi fotovoltaici ed eolici, già dotati delle autorizzazioni per costruire e tariffa con Ente statale . Contattaci

COMMESSE ESTERE E LAVORI INFRASTRUTTURALI / EDILI

Segnaliamo lavori infrastrutturali / edili da eseguire in paesi Extra – UE . Contattaci

IMMOBILIARE IN ITALIA

Strutture commerciali a reddito in vendita . Contattaci
Cerchiamo cielo terra in Milano centro con canone di locazione attivo per investitore . Contattaci
Ricerchiamo investitori per interessanti progetti di sviluppo immobiliare con potenziale gestore già disponibile . Contattaci

FILIERE AGROALIMENTARI

Forniamo filiere Agroalimentari chiavi in mano, latte – carne, pomodoro, polli, serre, ecc.

TRADING

CARBURANTI E PRODOTTI PETROLIFERI
Visita la pagina per procedure e lista prodotti delle Raffinerie

OLI VEGETALI
Olio di girasole, mais, colza, palma, soia, UCO

PRODOTTI AGRI-FOOD
Catalogo Agrifood, prodotti ed offerte Food and Beverage

TEMI CONSULENZIALI

MANUALE ABC DELL’EXPORT – ELEMENTI DI IMPORT – EXPORT
- Indice dei Contenuti e Adempimenti per Inizio Attività Import – Export
- Trovare un Partner Commerciale, vantaggi di Procacciatore di Affari, Agente di Commercio, Distributore
- Operazioni commerciali all’Estero e partecipazione a Fiere
- Principali Documenti da utilizzare nel Commercio Estero
- Tariffa Doganale e Dazi
- Modalità di Consegna delle Merci, Tempi, Qualità, Spedizione, Incoterms
- Modalità di Pagamento e Recupero Crediti
- Il Commercio Elettronico cenni
- Regole Settoriali Import – Export per Alimenti, Cosmetici, Gioielli, Tessile

CONSULENZA DOGANE
- Incoterms 2010
- Cenni sull’Origine delle Merci
- Accordi di Origine Preferenziale dell’Unione Europea
- I vantaggi dello Status di Esportatore Autorizzato AEO (Operatore Economico Autorizzato)
- Glossario Doganale, terminologia utile per una corretta comunicazione con le Dogane
- Free Download – Area Dogane

CONSULENZA FISCALE
- Free Download – Area Fiscalità Internazionale

CONSULENZA LEGALE
- Cenni di Contrattualistica Internazionale
- Giustizia ordinaria o Arbitrato / ADR (Alternative Dispute Resolution)
- Free Download – Area Legale

CONSULENZA SU TRADE & EXPORT FINANCING, ASSICURAZIONE DEL CREDITO E SACE
- Gestione operazioni di Credito Documentario e Garanzie Bancarie Internazionali
- SACE, Export Credit Agency per Assicurare il credito e la Protezione degli Investimenti
- OCSE – OECD Credit Risk Map
- Free Download – Export Credit Risk from OECD

CONSULENZA SUPPLY CHAIN
- Cenni di Logistica e Trasporti

CONSULENZA BUSINESS PLAN
- Business Model Canvas e altri Strategy Tools per la redazione del Business Plan
- Elementi di Business Planning, nell’Export e IDE (Investimento Diretto Estero)
- Free Download – Esempi di Business Plan semplificati

ARTICOLI SU TEMI DI CARATTERE SETTORIALE

AREA FOOD
- Distributori, Buyer, Aziende dolciarie interessate al Cacao grezzo in semi da macinare origine Costa D’Avorio
- Richiesti Buyer, Importatori, Distributori per prodotti Food and Beverage da paesi UE – EXTRA UE
- Download Catalogo TRADING Food & Beverage di IBS
- Richiesti prodotti Food and Beverage per EXPORT
- Valutazione delle Carcasse Bovine mediante il Sistema Internazionale EUROP
- Olio di Argan BIO biologico Certificato USDA, ECOCERT e prodotti Cosmetici;
- Lo Zafferano Iraniano e Marocchino

CERTIFICAZIONI
- Certificazione HALAL, i cibi leciti per il mondo Arabo secondo il rito Islamico

CRISIS MANAGEMENT
- Gestione delle Crisi o Disastri e immediate Azioni Umanitarie
- Elicotteri americani adatti per uso sanitario, ambulanza, trasporto valori petroliferi, minerari, monetari, controllo frontiere

COMMODITIES
- Legna da ardere
- I Pallet: il ruolo nell’Export, dal packaging, allo stoccaggio dei beni e macchinari, al trasporto delle merci nel commercio Internazionale estero;
- Pellet

CONSTRUCTION, EDILIZIA
- Bioedilizia ed Edilizia Ecosostenibile, progetto White Home, “case su misura”, soluzioni abitative antisismiche, ecosostenibili, intelligenti

FORMAZIONE FINANZIATA E FONDI PARITETICI
- Formazione Finanziata, Export & Internazionalizzazione, Check-up mercati esteri, tramite i Fondi Paritetici Interprofessionali

RICERCA UNIVERSITARIA, INNOVAZIONE E RISPARMIO FISCALE
- Credito di Imposta e Formazione tramite Decreto 145 sul Finanziamento alle Università

HUMAN CAPITAL DEVELOPMENT
- Il Coaching come soluzione per il successo personale e professionale

SERVIZI SPECIALISTICI PER HOTEL E OSPITALITÀ
- Riepilogo Servizi per Hotel e Ospitalità e modalità di erogazione;

PIATTAFORMA B2B & INTERNATIONAL TRADES
- Piattaforma di Dropshipping start-up innovativa (progetto italiano)
- Scopri le Promozioni per la Membership alla Piattaforma B2B Pandora per contattare direttamente Clienti, Distributori, Fornitori esteri

FIERE, MISSIONI, INCOMING BUYER ED OPERATORI COMMERCIALI
- Missioni e Fiere all’estero, ed Incoming di Buyer ed Operatori Commerciali in Italia

Bioedilizia ed Edilizia Ecosostenibile

Progetto White Home Bioedilizia ed Edilizia Ecosostenibile 2

Bioedilizia ed Edilizia Ecosostenibile

SPAZI ABITABILI, COMMERCIALI, RICREATIVI TOTALMENTE ECOSOSTENIBILI E MULTIFUNZIONALI NEL COMPLETO RISPETTO DI “GREEN & WHITE ECONOMY”

Secondo un’ottica WHITE ECONOMY, si intende realizzare una ausilioteca ed un prototipo di “abitazione su misura”, antisismica, completamente ecosostenibile dunque ad impatto zero, e ad alta accessibilità, in un’area prossima ad EXPO 2015.

COMMERCIALIZZAZIONE E CUSTOMIZZAZIONE 100%

Il prototipo sarà poi commercializzato sia in Italia che all’estero, progettato e costruito, in base alle esigenze dell’utenza, da un pool di Aziende specializzate, imprese che rappresentano l’eccellenza tecnologica italiana e internazionale. Saranno disponibili:
- SOLUZIONI ABITATIVE personalizzabili dai nostri progettisti e ingegneri a seconda dei desideri e del budget a disposizione;
- SPAZI COMMERCIALI di tutte le tipologie, completi di arredi e tecnologie, delle dimensioni concordate;
- SPAZI ABITATIVI con alta accessibilità per disabili, laboratori, spazi ricreativi, altre finalità su richiesta.

STRUTTURA ANTI-SISMICA ED ECOSTENIBILE AD IMPATTO ZERO

Si utilizzeranno dei container industriali, i quali garantiranno la perfetta tenuta delle abitazioni in caso di eventi sismici anche di forte intensità, una elevatissima durata complessiva della struttura, un significativo risparmio di risorse economiche e dei tempi di esecuzione lavori.
Gli aspetti energetici ed ambientali saranno posti al centro, per poter rendere gli spazi completamente autonomi dal punto di vista energetico ed idrico (gestione acque e reflui senza alcuna necessità di collegarsi a reti pubbliche).

SOLUZIONI RFID PER ALTA ACCESSIBILITÀ ANCHE NEL CASO DI FORTI DISABILITÀ

Nel caso l’utenza richieda oltre alla totale autonomia energetica anche una completa vivibilità e accessibilità, verranno abbinate ed integrate tecnologie assistive fortemente innovative sia strutturali che impiantistiche, in grado di garantire accessibilità e autonomia a persone con disabilità.

Particolare attenzione sarà indirizzata verso applicazioni e finalità sociali dell’intervento, attraverso l’esecuzione di appositi spazi multifuzionali accessibili, per consentire una corretta vivibilità, unitamente ad attività di recupero e creative.

STRUTTURA INTELLIGENTE GRAZIE A TECNOLOGIE AVANZATE

La struttura sarà “intelligente” grazie alla perfetta combinazione di un team interdisciplinare e dall’applicazione di una serie di sensori che saranno in grado di monitorare, ogni parametro fisico ed ambientale degli spazi abitativi, la radioattività generata dal radon, tutti i parametri biologici delle persone che abiteranno la casa, affinché esse si possano sentire “protagoniste” della loro vita.

VIVIBILITÀ E SOCIALE

Tutto questo attraverso l’interazione tra “sociale” e “applicazioni / tecnologie telematiche” di recente sperimentazione quali ad esempio il WASP (Wireless Accessible Sensor Populations), che consentiranno un controllo continuo delle abitudini quotidiane nonché delle eventuali attività di riabilitazione e recupero in relazione alle diverse patologie.

OBIETTIVI STRATEGICI DELL’EU E RILEVANZA DEL PROGETTO

Questi argomenti di estrema attualità, sono al momento sotto stretta osservazione da parte dell’Unione Europea e si tradurranno in fondamentali obiettivi di Welfare dell’Unione.

EXPO 2015 E VETRINA INTERNAZIONALE PER WHITE HOME

Il progetto sarà oggetto di dibattiti, convegni, dimostrazioni nella vetrina mondiale di Expo 2015 e in ogni occasione nazionali ed internazionale dove si promuoverà e si attuerà la WHITE ECONOMY.

Esempio Soluzione Abitativa

VIEW 1 container ed edilizia ecosostenibile
VIEW 2 container ed edilizia ecosostenibile
VIEW 3 container ed edilizia ecosostenibile
VIEW 4 container ed edilizia ecosostenibile
VIEW 5 container ed edilizia ecosostenibile
VIEW 6 container ed edilizia ecosostenibile
Planimetria container ed edilizia ecosostenibile

REFERENTI PRINCIPALI DEL PROGETTO

- Vittorio Aliprandi (General Manager VSA GROUP);
- Roberto Tocci ( Architetto);
- Mariangela Bonizzoni (Grafica e Comunicazione);
- Danilo Filippini (Coordinatore Progetto );
- Vito Lavanga ( Dr. in Fisica e Chimica);
- Marco Novelli ( Ingegnere Nomec srl);
- Failla Santo (ESSEA Impianti);
- IBS International Business Strategy.

ENTE PROMOTORE – SSSURL – Scuola Superiore di Studi Universitari e di Ricerca – Leonardo da Vinci
PROGETTAZIONE E DISEGNI – “ti group” – Studio Architettura Urbanistica – Arch. Roberto Tocci

PER INFORMAZIONI CONTTACI

contact IBS by mail

Buyer o Importatore o Distributore per prodotti FOOD and BEVERAGE di orgine UE o Extra – UE

food and beverage opportunità import export

Per OFFERTE e Catalogo Agri-Food Made in Italy + prodotti di importazione un click sulla foto che segue

agri-food-made-in-italy-eu-extra-eu

Per BUYER o IMPORTATORE o DISTRIBUTORE di Prodotti Food and Beverage

lista-prodotti-food-and-beverage-per-importatori-distributori

ALCUNI ESEMPI DI PRODOTTI DISPONIBILI (a seguito di vostra richiesta seguirà quotazione)

ARGENTINA
- Carne in scatola e piatti pronti;
- Latte in polvere concentrato;
- Legumi: fagioli e lenticchie ecc.;
- Olio di semi di girasole;

AUSTRALIA
- Formaggi a pasta molle, semi-stagionati, stagionati;
- Latte in polvere concentrato di tutte le tipologie;

BENIN
- Soia: soybeans coltivazione tradizionale, direttamente dagli agricoltori di Cotonou (Benin) ottima qualità; disponibili 3000 tonnellate metriche;

BRASILE
- Caffé qualità arabica;
- Carne in scatola, e ready meals;
- Latte concentrato in polvere;
- Succhi di frutta, di varia tipologia, concentrati e surgelati;
- Tonno, sardine, sgombri;

CINA
- Frutta e Verdure: in latta e vasetti;
- Legumi: lenticchie, fagioli di tutte le tipologie;
- Tomato Paste (concentrato di pomodoro): Brix: 22-24%, 28-30%, 36-38% prezzi molto competitivi;

COSTA D’AVORIO
- Cacao grezzo in semi da macinare

EGITTO
- Pasta di farina: adatta per i paesi africani;

FRANCIA
- Olio di Semi di Girasole
- Vini: ampia gamma di vino rosso, bianco, Champagne francese originale;
- Spirits: vodka;

INDIA
- Legumi;
- Olio di oliva;
- Riso;
- Spirits: whisky, vodka, rum, gin;

INDONESIA
- Thè;
- Miele;
- Caffè di ottima qualità;

IRAN
- Zafferano convenzionale di prima qualità in fili, ottimo prezzo, direttamente dal produttore;
- Pistacchi;
- Olio;

ITALIA
- Acque minerali di eccellente qualità;
- Confetture e marmellate;
- Farina + semolino;
- Formaggi;
- Frutta e verdure: in barattoli di latta e vasetti;
- Mozzarella (anche congelata);
- Pasta: 100% semola di grano duro;
- Pomace di Olive, olio di oliva, olio extravergine di oliva;
- Pomodoro e pelati in latta, passata di pomodoro;
- Riso;
- Vini: Lambrusco, altri vini economici, prosecco, vini di qualità e pregio;

LETTONIA E LITUANIA
- Pallet, EPAL-EUR, CP pallet, 1000 x 1200 mm, 800 x 1200 mm, 600 x 800 mm, pallet customizzati;

MALESIA
- Olio di Palma;

MAROCCO
- Olio di Argan BIO Certificato USDA, ECOCERT e prodotti cosmetici;
- Organic Prickly Pear;
- Olio di semi;
- Olio di sesamo;
- Olio di mandorle;
- Olio di semi di cumino nero;
- Vari Oli essenziali;
- Tonno, sardine, sgombri;
- Zafferano BIO biologico certificato al migliore prezzo di mercato, direttamente dal produttore;

MAURITIUS
- Spirits: whisky, rum, gin;

MADAGASCAR
- Vaniglia;

PAKISTAN
- Riso Basmati: super Basmati white rice (pure); Basmati white rice (blended 1); Basmati white rice (blended 2)
- Pinoli di tipo europeo tripla A;

SPAGNA
- Pomace di olive, olio di oliva puro ed extravergine;
- Vini: vari tipi di vino rosso, bianco, rosato, da tavola e vini di pregio;
- Spirits: whisky, vodka, rum, gin;

TAILANDIA
- Riso;
- Succo concentrato di frutta;
- Sardine, tonno, sgombri;

TUNISIA
- Pomace di olive, olio di oliva puro ed extravergine;

TURCHIA
- Farina + semolino per dolci, pizza, pane, e semola per pastificazione;
- Legumi: fagioli, lenticchie ecc.
- Olio di Semi di Girasole: grossi volumi a buoni prezzi;
- Pasta: 100% semola di grano duro;
- Pomace di olive, olio di oliva puro ed olio di oliva extravergine;
- Pallet, 600 x 800 mm, 800 x 1200 mm, 1000 x 1200 mm, EPAL-EUR, CP pallet, pallet customizzati;

UCRAINA
- Olio di Semi di Girasole;

VIETNAM
- Caffé qualità Robusta;
- Riso;
- Succhi di frutta concentrati e congelati;

PER MAGGIORI INFORMAZIONI IN MERITO AL CATALOGO TRADING FOOD AND BEVERAGE, PER MANIFESTARE IL TUO INTERESSE PER IMPORTARE O DISTRIBUIRE PRODOTTI DI ORIGINE UE O EXTRA-UE O PER UN CONSULTO GRATUITO “SCRIVI UNA DOMANDA” NELLA SEZIONE “L’ESPERTO RISPONDE” O CONTATTACI VIA MAIL AL LINK SOTTO

contact IBS by mail

Food and Beverage per Export

food and beverage opportunità import export

Cercasi SELLER Prodotti Food and Beverage per EXPORT in vari paesi:

- PASTA 100 % semola di grano duro: origine Italia o Turchia, per cessione comunitaria o da esportare in vari paesi Extra – UE;
Quantità: minimo 1 container / mese;

- PASTA DI FARINA ORIGINE EGITTO : per buyers in Paesi Africani e successiva distribuzione tramite rete di distributori locali, mediante Partner;
Quantità: minimo 5 container / mese;

- PIATTI PRONTI: gnocchi di patate, ravioli, sughi pronti, cotti e surgelati con tecnologia avanzata per mantenere intatto aroma e gusto, da esportare nei paesi del nord Europa, Russia, EAU;
Quantità: 1 bilico o container / mese;

- CARNE: Carcasse Bovine, Mezzena bovino Categoria E, U, R, O, P da esportare in vari paesi;
Quantità: 1 container / mese;

- FORMAGGI: grana, parmigiano reggiano e formaggi stagionati; a seguire altri formaggi e latticini;
Quantità: da perfezionare in base al prodotto;

- CONSERVE DI ORTAGGI, LEGUMI, FRUTTA
Quantità: da perfezionare in base al prodotto;

- OLIO DI OLIVA ed EXTRA VERGINE DI OLIVA
Quantità: da perfezionare in base al prodotto;

- CIOCCOLATO
Quantità: minimo 1 container / mese;

- VINI DI PRODUZIONE ITALIANA DOP
Formati: 75 cl
Vini Bianchi: Pignoletto, Vermentino, Vini Spumanti;
Vini Rossi: Chianti, Barbera, Lambrusco, Bonarda, Montepulciano d’Abruzzo, Morellino, Dolcetto, Nero D’avola, Aglianico;
Altri vini: da valutare;

- ACQUA MINERALE NATURALE E SPARKLING
Formati: 0,5 lt, 1 lt, 1,5lt, 2lt;
Quantità: minimo 5 containers / mese;

SE INVECE SEI UN BUYER, IMPORTATORE E DISTRIBUTORE, SEGUE LINK PER OFFERTE CATALOGO PRODOTTI MADE IN ITALY

agri-food-made-in-italy-eu-extra-eu

PER MAGGIORI INFORMAZIONI IN MERITO AL TRADING FOOD AND BEVERAGE, PER PROPORRE I TUOI PRODOTTI PER L’ESPORTAZIONE O PER UN CONSULTO GRATUITO “SCRIVI UNA DOMANDA” NELLA SEZIONE “L’ESPERTO RISPONDE” O CONTATTACI VIA MAIL AL LINK SOTTO

contact IBS by mail

Catalogo Food and Beverage per Buyer

Opportunità di exportare export food and beverage UE ed Extra UE

FAI IL DOWNLOAD DEL NOSTRO CATALOGO TRADING FOOD AND BEVERAGE

DOWNLOAD catalogo Food and Beverage IBS per Buyer (chiedi quotazione)

Il Catalogo pensato per i Buyer, riporta le operazioni in corso nell’Area Food, i prodotti alimentari di origine Italia, EU o EXTRA UE che possono essere forniti a dei prezzi molto vantaggiosi, con dei volumi significativi, attraverso il contatto diretto con i produttori nei paesi di origine.

Vengono trattati derrate alimentari di base, e anche prodotti di pregio e di grande qualità BIO (biologici e certificati).

Si parte dal pomodoro in latta e concentrato di pomodoro con varie concentrazioni e in vari formati Brix (22- 24 %, 28 – 30 %, 36 – 38 %) ad un prezzo molto competitivo; passando per la pasta italiana 100% semola di grano duro BIO ottima per i mercati UE e USA, piatti pronti cotti e surgelati con una tecnologia che consente di mantenere intatte le proprietà organolettiche e l’aroma di sughi, polenta, gnocchi di patate, ravioli, cappelletti, e altri prodotti di elevatissima qualità; a paste di farina di minore pregio tuttavia per la grande economicità adatte per il mercato africano; al riso basmati di eccellente qualità di provenienza Pakistan, India, ma anche riso di differente tipologia provenienza Tailandia, Vietnam, USA; inoltre carne in scatola, tonno, sardine, sgombri, latte in polvere; legumi, frutta, verdura, marmellate, succhi di frutta; Olio di Oliva ed Extravergine, Olio di Argan BIO dal Marocco, Olio di Semi di Girasole, Olio di Palma; ancora Zafferano di provenienza Iran o Marocco BIO; Soia di produzione Benin, o a diversi altri prodotti ora non citati; oppure nell’Area Beverage Acque minerali di eccellente qualità adatte per neonati e certificate per le loro caratteristiche depurative o Vini sia a prezzi molto competitivi (esempio Lambrusco) che vini di pregio (esempio Champagne francese originale), Spirits (whisky, vodka, rum, gin).

Sono anche disponibili attraverso dei produttori certificati e di elevata capacità produttiva, PALLET di varia tipologia, EPAL-EUR euro pallet, CP pallet, 600 x 800 mm, 800 x 1200 mm, 1000 x 1200 mm, pallet customizzati di legno, plastica, metallo.

In merito alle commodities sono disponibili pellet, e legna da ardere.

PER VISUALIZZARE DELLE OFFERTE GIA’ DISPONIBILI DI VARI PRODOTTI MADE IN ITALY UN CLICK SULLA FOTO CHE SEGUE

agri-food-made-in-italy-eu-extra-eu

PER MAGGIORI INFORMAZIONI IN MERITO AL CATALOGO TRADING FOOD AND BEVERAGE O PER UN CONSULTO GRATUITO “SCRIVI UNA DOMANDA” NELLA SEZIONE “L’ESPERTO RISPONDE” O CONTATTACI VIA MAIL AL LINK SOTTO

contact IBS by mail

Offerte Food and Beverage Made in Italy

Offerte Agro Alimentare Food and Beverage Made in Italy

PER VISUALIZZARE DELLE OFFERTE GIA’ DISPONIBILI DI VARI PRODOTTI MADE IN ITALY UN CLICK SULLA FOTO CHE SEGUE

agri-food-made-in-italy-eu-extra-eu

ELENCO DI PRODOTTI AGRO ALIMENTARI FOOD AND BEVERAGE MADE IN ITALY

Quello che segue sono solo degli esempi di prodotti forniti da una serie di consorzi in Italia. A seguito di una richiesta con indicati i quantitativi per ogni prodotto seguiranno i prezzi FRANCO DEPOSITO e sarà necessario addizionare IVA e spese di trasporto. Per quotazione FOB e CIF indicare i porti e le destinazione della merce.

Formaggi

PARMIGIANO REGGIANO a forma intera, con diversi gradi di stagionatura
- stagionatura di 12 mesi
- stagionatura di 24 mesi
- stagionatura di 36 mesi

ERDAMMER

Prosciutti

PROSCIUTTO DI PARMA
- disossato con stagionatura di 14 -15 mesi → (minimo 7 Kg)
- con osso stagionatura 16 mesi → ( 10 Kg)
- disossato stagionatura 16 mesi → ( 10 Kg)
- disossato intero pulito stagionatura 12-14 mesi
- pelatello intero

PROSCIUTTO SAN DANIELE
- con osso stagionatura 16 mesi → ( 10 Kg)
- disossato stagionatura 16 mesi → ( 10 Kg)

PROSCIUTTO CRUDO
- disossato con stagionatura 7 mesi → (minimo 5 Kg)
- disossato con stagionatura 9 mesi → (minimo 6 kg)

PROSCIUTTO COTTO
- GL
- MG

PROSCIUTTO PRESSATO MEC LAVATO
- (minimo 6 kg)

MATTONELLA PULITA MEC SENZA VENA

Pasta

PASTA (volume minimo 200 pezzi / articolo)
- Pasta ripiena (ravioli e tortellini di carne, ravioli ricotta e spinaci)
- Pasta liscia, non ripiena (tagliatelle, pappardelle, tagliolini, spaghetti alla chitarra, picio, fusilli)
- Pasta ripiena (tortellini)
- Ravioli (ricotta e spinaci, ai funghi, ai carciofi, alla rucola, ai formaggi)
- Tortelloni
- Pasta non ripiena (tagliatelle, tagliolini, pappardelle, pasta per lasagne, spaghetti alla chitarra)

Pelati e Salse

POMODORI PELATI
- 12 x 800 gr
- 24 x 400 gr
- 6 x 3 Kg

SALSA DI POMODORO
- 24 x 400 gr

SALSA DI POMODORO DOPPIA CONCENTRAZIONE
- 24 x 400 gr

Olio di Oliva

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA 100% ITALIANO
- provenienza regione Calabria

Dolci e prodotti da Forno

PRODOTTI DA FORNO
- panettone tradizionale astuccio 500 gr
- panettone tradizionale rosso 500 gr
- panettone tradizionale rosso 900 gr
- panettone gran cioccolato astuccio 750 gr
- pandoro tradizionale astuccio 750 gr
- pandoro tradizionale sacchetto 750 gr

Vini e Spumanti

ASTI SPUMANTE BARONE PIEMONTESE D.O.C.G
(per l’estero sconto)

ASTI MARTINI SPUMANTE D.O.C.G.
- vitigno Moscato D.O.C.G.
(per l’estero sconto)

PROSECCO D.O.C.G. BRUT
- ordine minimo: 250 bottiglie
(per l’estero sconto)

PROSECCO VALDOBBIADENE D.O.C.G. EXTRA DRY
- ordine minimo: 250 bottiglie
(per l’estero sconto)

PROSECCO SPUMANTE VALDOBBIADENE D.O.C.G. MILLESIMATO DRY
- ordine minimo: 250 bottiglie
(per l’estero sconto)

Vini di origine Francia

CHAMPAGNE KAMENDY
- prodotto nella regione dello Champagne nelle montagne del Reims
- bottiglie da 0,75 cl
(quantità minima 33 pallet, 16840 pezzi)

CHAMPAGNE CRISTAL CANTINA LOUIS ROEDERER
- denominazione: Champagne Brut Premier
- regione Francia
- fornito in bottiglia di cristallo come in origine richiesto dallo Zar di Russia Nicola I e Alessandro II
- selezione vitigno 56% Pinot Noir, 34% Chardonnay, 10% Pinot Meunier, vino di straordinaria eleganza e complessità
- gradazione: 12 gradi
- fresco al palato e con un piacevole finale acidulo, impatto olfattivo dolce e di grande freschezza
- bottiglia: 0,75 lt
- ordine minimo: 250 bottiglie

CHAMPAGNE DOM PERIGNON invecchiato almeno 30 anni
- approccio olfattivo intenso, mineralità tipica, accompagnato da sfumature fumè,
- assaggio equilibrato tra finezza della bollicina, rotondità del corpo e ricchezza del gusto, mai sopra le righe
- l’attacco in bocca è esuberante, semplice preludio di una successiva ampiezza quasi sensuale
- bottiglia da 0,75 lt
- ordine minimo: 250 bottiglie

PER ALTRI PRODOTTI ED ULTERIORI RICHIESTE CONTATTACI.

contact IBS by mail

Pallet

PALLET

pallet-pallets-pedana-europallet

RICHIEDI UN PREVENTIVO PER PALLET:

IBS si occupa di trading di pallets, delle diverse tipologie, mettendo in contatto produttori certificati e affidabili, riconosciuti tali da appositi enti certificatori, con buyer, distributori, operatori di logistica, operatori economici che trattano i pallet per scopi produttivi, logistici, commerciali o nel caso di intermediazione commerciale.

ALCUNE INFORMAZIONI SUI PALLETS:

QUANTITÀ DI PALLET : questa informazione è fondamentale per formulare un preventivo customizzato; è altresì importante indicare se si tratta di una richiesta SPOT oppure CONTINUATIVA (specificare se contratto di acquisto di 12 mesi o superiore).

TIPOLOGIA DI PALLET : questo dipende dalla destinazione d’uso del pallet. Se è utilizzato per movimentazione di magazzino di merci senza particolari norme o restrizioni sono possibili vari pallets di dimensioni, peso e capacità di carico variabili. Nel caso del food & beverage e prodotti farmaceutici è imprescindibile l’utilizzo del pallet EPAL – EUR ossia lo standard europeo che consente una buona capacità di carico, una durata elevata, un peso e dimensioni standard, rispettando quanto previsto dallo standard ISPM – 15 relativamente alle misure fitosanitarie. In altri casi invece, è possibile secondo la destinazione d’uso, richiedere anche pallet diversi, con diverse dimensioni, peso, capacità di carico e costo inferiore. Esistono anche pallet speciali ossia non in materiale legnoso, bensì in materiale plastico o metallo.

INCOTERMS E LUOGO DI CONSEGNA DELLA MERCE : in funzione del fornitore o del luogo di consegna dei pallets, sono disponibili vari termini di resa o comunemente indicati come Incoterms 2010. Nella maggior parte dei casi il prodotto può venire consegnato franco magazzino Acquirente o mediante Incoterms 2010 DAT, DAP, DDP salvo l’Azienda cliente abbia diverse preferenze.

CERTIFICAZIONE PRODOTTO : il marchio EPAL impresso su ogni pallet è garanzia che il pallet risponda alle caratteristiche standard previste dal prodotto stesso. Eventuali certificati aggiuntivi possono essere richiesti e conferiti tuttavia possono comportare un costo aggiuntivo.

CONTATTACI

per richiedere un’OFFERTA indicando nel modulo di contatto che segue, i riferimenti del richiedente / Azienda acquirente, e la TIPOLOGIA di PALLET di interesse, la QUANTITÀ (indicando se si tratta di una richiesta SPOT o CONTINUATIVA), LUOGO DI CONSEGNA, eventuali richieste specifiche relativamente a vincoli particolari.

Sarai contattato il prima possibile per recapitarti una OFFERTA ! Ti ringraziamo per averci contattato e per la tua Attenzione!

ALTRE PAGINE CHE POTRESTI TROVARE INTERESSARTI:

- Legna da ardere
- Pellet
- Commodities e Trading, vari prodotti

contact IBS by mail

UTILIZZI DEI PALLETS

Il Pallet è un oggetto di estrema importanza costruito con vari materiali, legno, plastica o metallo a seconda degli usi e serve per:

- appoggiare dei materiali e stoccarli in magazzino o in aree di deposito;
- completare il packaging di un prodotto per la successiva spedizione al cliente;
- evitare che si danneggino le merci stoccate o movimentate dal contatto con l’acqua del terreno o di superfici umide;
- movimentare all’interno di magazzini industriali oggetti di varia natura attraverso l’uso di carrelli elevatori (o trans-pallet);
- provvedere nel flusso logistico alla movimentazione di merci e beni da depositi / magazzini verso operatori economici di varia natura nel commercio domestico (fornitori, clienti, intermediari, grossisti, buyer, distributori, ecc. );
- e a maggior ragione nell’Export e nel commercio Internazionale ed Intercontinentale ove l’aspetto logistico richiede passaggi doganali, stoccaggio in depositi IVA o in modalità consignment stock presso magazzini estero.

ORIGINE E STORIA DEL PALLETS

L’origine del Pallet deriva dalla seconda guerra mondiale e nacque per agevolare il trasporto di attrezzature militari dall’America all’Europa.
Utilizzando dei supporti di legno ci si rese conto che questo rendeva molto agevole movimentare oggetti altrimenti difficili da trasportare in sicurezza.

L’uso civile fu successivo e in poco tempo si estese ovunque nel mondo; inizialmente ognuno produsse pallets di dimensioni variabili, poi ci fu la spinta ad uniformare le dimensioni arrivando a degli standard accettati in aree sempre più vaste, soprattutto per il trasporto ferroviario e per agevolare il commercio internazionale e la manipolazione e movimentazione di merci tra paesi diversi.

Anche se vi sono in commercio svariate tipologie di pallets, di legno, plastica e ferro, il pallet in legno rimane quello più utilizzato.
In Italia attualmente circolano circa 30 milioni di pallet di legno, di cui circa 4 milioni della versione EPAL o Euro Pallet o EPAL-EUR da mm 800 x 1200 x 145 , marchio registrato che si distingue per elevato standard di qualità, capacità di carico consentita, durata, garanzia di trattamento contro i parassiti.

Anche il Pallet CP richiede che vengano rispettate delle norme e nel caso specifico si parla di ISPM – 15 (ISPM è l’acronimo di International Standard for Phytosanitary Measures) standard internazionale per le misure fito-sanitarie, che include le linee guida del materiale da imballaggio, e nello specifico il trattamento termico HT (heat treatment), IPPC (Convenzione Internazionale per la protezione dei vegetali) e il rispetto dei requisiti FAO (Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura), standard riconosciuti dalla WTO (World Trade Organization).
Vedi anche Servizio Fito Sanitario Centrale.

In passato la normativa fito-sanitaria a livello europeo tramite la direttiva n. 2000/29 del 5/5/2000 imponeva obbligatoriamente per l’origine vegetale il trattamento di fumigazione attraverso bromuro di metile e derivati dei pallets vista la presenza di vari parassiti e microrganismi infestanti il legno; ora la fumigazione è proibita per le conseguenze negative e i rischi per l’uomo nel maneggiare i pallet successivamente al trattamento, e sostituita con trattamenti di calore ed essicazione in apposite camere.

Per i motivi sopra l’EPAL è utilizzato dagli operatori di logistica e dalle società che movimentano alimenti e prodotti farmaceutici, poiché garantisce che la merce conservi le sue caratteristiche nel trasporto o movimentazione, e consente una lunga durata dei pallets nonostante le sollecitazioni a cui il pallet è sottoposto nel tempo.

Il termine Pallet è usato a livello internazionale, in italiano si può usare anche il termine pedana, bancale, paletta di carico o anche semplicemente paletta.
Attualmente esistono numerose macchine in commercio che operano in modo totalmente automatico con i pallets nei magazzini, si parla di pallettizzazione automatica, nel caso di carico di un pallet, movimentazione e stoccaggio dei pallet, pieni e vuoti, imballaggio attraverso fasciatore a pellicola ed etichettatura.

ALCUNI ESEMPI DI PALLETS IN COMMERCIO IN LEGNO E CARATTERISTICHE TECNICHE

EPAL o EPAL-EUR
- dimensioni pallet: 800 x 1200 x 145 mm;
- peso: 25,6 kg;
- capacità di carico: 2000 kg.
EPAL pallet 800 x 1200 x 145 mm peso 25,6 kg capacità di carico 2000 kg

CP Pallet ( CP1, CP2, CP3, CP4, CP5, CP6, CP7, CP8, CP9, CP10)
Esempio Pallet CP1
- dimensioni pallet: 1000 x 1200 x 138 mm;
- peso 29,1 kg;
- capacità di carico: 1000 kg.
Pallet CP1 1000 x 1200 x 138 mm, peso 29,1 kg, capacità di carico 1000 kg

PALLET 1000 X 1200 ( 4 versioni con capacità di carico 400 kg, 800 kg, 1200 kg, 1600 kg)
Esempio 1
- dimensioni pallet: 1000 x 1200 x117 mm;
- peso 15,7 kg;
- capacità di carico 400 kg.
pallet 1000 x 1200 x117 mm, peso 15,7 kg, capacità di carico 400 kg

Esempio 2
- dimensioni pallet: 1000 x 1200 x 138 mm;
- peso 34,7 kg;
- capacità di carico: 1600 kg.
pallet 1000 x 1200 x 138 mm, peso 34,7 kg, capacità di carico 1600 kg

PALLET 800 X 1200 (versioni con capacità di carico da 400 kg, 800 kg, 1200 kg, a 1600 kg)
Esempio 1
- dimensioni pallet: 800 x 1200 x 117 mm
- peso: 13,2 kg;
- capacità di carico: 400 kg.
pallet 800 x 1200 x 117 mm, peso 13,2 kg, capacità di carico 400 kg

Esempio 2
- dimensioni pallet: 800 x 1200 x 138 mm
- peso: 29,2 kg;
- capacità di carico: 1600 kg.
pallet 800 x 1200 x 138 mm, peso 29,2 kg, capacità di carico 1600 kg

PALLET 600 X 800 ( 4 versioni di capacità di carico 400 kg, 800 kg, 1200 kg, fino a 1600 kg)
Esempio 1
- dimensioni pallet: 600 x 800 x 117 mm
- peso: 8,5 kg;
- capacità di carico: 400 kg.
pallet 600 x 800 x 117 mm, peso 8,5 kg capacità di carico 400 kg

Esempio 2
- dimensioni pallet: 600 x 800 x 135 mm
- peso: 13,5 kg;
- capacità di carico: 1600 kg.
pallet 600 x 800 x 135 mm, peso 13,5 kg capacità di carico 1600 kg

INDEX

PALLETS CUSTOMIZZATI secondo le specifiche esigenze

ESEMPI:

pallet custom 1

pallet custom 2

pallet custom 3

pallet custom 4

LINK:

EPAL – EUR (Europallet) fonte Wikipedia

Legna da ardere

LEGNA DA ARDERE E TRADING

legna-da-ardere-firewood-bois-de-chauffage-ingrosso-buyer-distributori

RICHIEDI UN PREVENTIVO PER LEGNA DA ARDERE

IBS si interessa di trading e commercializzazione di LEGNA DA ARDERE all’ingrosso, attraverso il contatto diretto con produttori affidabili di quantitativi elevati per consumo interno o Export, con Aziende produttrici riconosciute e certificate da enti che ne certificano la qualità del prodotto e la capacità produttiva.

Vorremmo entrare in contatto con ACQUIRENTI, GROSSISTI, BUYER e DISTRIBUTORI di legna da ardere.

ALCUNE INFORMAZIONI SULLA LEGNA DA ARDERE DISPONIBILE :

LUOGO DI PROVENIENZA E ORIGINE DELLA LEGNA DA ARDERE: principalmente Ucraina, Moldavia, Romania, Russia tuttavia sono possibili altre origini per la legna da ardere .

TIPOLOGIA DI LEGNA: sono possibili diverse tipologie di legna, come abete, noce, castagno, rovere, betulla, robinia, frassino, pioppo, ecc.

TIPO DI TAGLIO: solitamente il taglio standard è di 27-30 cm, tuttavia se ci fossero richieste specifiche esempio 50 cm, 1 metro, possono essere evidenziate nel momento della richiesta.

% DI UMIDITA’: il tipo di legname proveniente dall’Ucraina e dalla Moldavia è più secco, il legname proveniente dalla Romania è solitamente con maggiore % di umidità e dunque con inferiore potere calorifico.

TEMPI DI CONSEGNA DELLA MERCE: dopo conferma ordine circa 1,5 – 2 gg se la legna da ardere è di origine Romania, 2- 3 gg se l’origine è Moldavia, 7-8 gg se l’origine della legna è Ucraina partenza porto di Odessa.

MODALITA’ DI CONSEGNA E LOGISTICA: consegna e trasporto su gomma tramite camion / TIR dalla Romania e Moldavia, via nave dall’Ucraina. Il costo via nave è sempre più economico di quello tramite trasporto su gomma. E’ possibile il trasporto anche via treno, tuttavia i costi sono giustificati nel caso non siano percorribili altre modalità di consegna e per grossi quantitativi.

QUANTITA’ MINIMA: 1 container da 20 piedi (con chiusura a cellofan).

MODALITA’ DI PAGAMENTO: per la prima fornitura o primi container di prova oppure per forniture spot, il pagamento della merce deve avvenire dopo il caricamento della legna da ardere sul container pronto per la consegna e provvisto di lucchetti di sicurezza. A seguito di un controllo locale mediante nostro personale e dopo il pagamento tramite bonifico bancario, la merce verrà spedita. La merce è provvista di assicurazione da parte del fornitore. Per forniture continuative, dopo i primi container di prova, è possibile la modalità di pagamento con LC (lettera di credito).

CONTATTACI

per richiedere una OFFERTA indicando i tuoi dati e la tipologia di LEGNA DA ARDERE di interesse, la QUANTITA’ (specificando se si tratta di una richiesta continuativa o spot), la DESTINAZIONE ossia il LUOGO DI CONSEGNA della MERCE, il tipo di taglio desiderato, e possibilmente un RANGE di PREZZO oppure un PREZZO al di sopra del quale non si considera interessante la merce.

Ti contatteremo per fornirti le informazioni ed un preventivo. Ti ringraziamo per la gentile Attenzione!

ALTRE PAGINE CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

- Pallet
- Pellet
- Commodities e Trading, vari prodotti

contact IBS by mail

INTRODUZIONE SUL LEGNO

Il legno ha un valore specificamente collegato al suo contenuto energetico, è un combustibile a certe condizioni, sviluppa energia termica potenzialmente ritraibile.
Vi sono diversi tipi di legno, caratterizzati da differente composizione e grado di umidità.

UNITÀ DI MISURA DEL VOLUME DELLA LEGNA DA ARDERE E COMBUSTIBILI LEGNOSI

MC o METRO CUBO (legno pieno) m3; utilizzato generalmente per il legname in tronchi;

MS (metro stero) è usato per ammassi di combustibili legnosi che contengano degli spazi vuoti in funzione della pezzatura dei singoli pezzi di legna e si può dividere in:
- MSA (metro stero accatastato): corrisponde ad una catasta di legni di dimensioni 1 metro per 1 metro per 1 metro. Utilizzato solitamente nel caso di legna da ardere disposta in ciocchi che sono ben accatastati. É una unità di misura che comprende sia il legno che gli spazi vuoti.
- MSR (metro stero riversato o alla rinfusa): è equivalente alla quantità di legna che si può avere in una cassa di dimensioni 1 metro per 1 metro per 1 metro, legna non sistemata. Soventemente utilizzato nel caso di legna da ardere non accatastata in ciocchi. É anch’essa una unità di misura apparente visto che comprende sia il legno che gli spazi vuoti tra la legna.

TONNELLATA (t) : in uso tradizionalmente come unità di misura nel caso di legna da ardere che è stata pesata. Corrisponde a 1000 chilogrammi (kg) e a 10 quintali.

VOLUME E PESO

PESO SPECIFICO DI ALCUNI LEGNAMI: QUERCIA 1,1 t/mc, FAGGIO 1,05 t/mc, CILIEGIO 1 t/mc, ROBINIA 1,05 t/mc, CARPINO 1,05 t/mc.
Nel caso di umidità relativa > 50% si parla di legna fresca.

CONVERSIONE PESO – VOLUME PER LEGNA TAGLIATA, SPACCATA

Tonnellata Legno tondo Legna accatastata Legna riversata
(t) (mc) (msa) (msr)

(t) 1 t 0,95 mc 1,55 msa *2,30 msr

(mc) 1,05 t 1 mc 1.61 msa *2.38 msr

(msa) 0,65 t 0,62 mc 1 msa *1,48 msr

(msr) 0,45 t 0,42 mc 0,68 msa *1 msr

Come riferimento il faggio con umidità > al 50%, tabella puramente teorica (il peso del volume cambia in funzione dell’umidità).
* Nel caso di msr la lunghezza dei ciocchi di legno è di 40 cm di lunghezza; se fosse 30 cm la legna si compatterebbe riducendo il volume, dunque 1 msr di legna tagliata più corta peserà di più.

POTERE CALORIFICO (PC) e DENSITÀ ENERGETICA (E)

- POTERE CALORIFICO: di solito si fa riferimento al Potere Calorifico Inferiore, e si intende l’energia termica liberata nella combustione completa di un materiale, in funzione della unità di peso utilizzata, solitamente espressa in MJ/kg o KWh/kg.

- DENSITÀ ENERGETICA: si ottiene dal rapporto tra contenuto energetico e volume sterico, si esprime in MJ/ms o KWh/ms.

Cosa influenza o determina il contenuto energetico ? Il peso e il contenuto idrico M% o l’umidità.
Infatti il materiale legnoso non si trova in natura in uno stato anidro, presenta sempre quantità variabili di umidità, essendo chimicamente predisposto ad assorbire acqua, anche per via della macro porosità e per via della costituzione parenchimatica delle cellule e della composizione chimico istologica.

L’umidità si esprime sulla % di acqua sul secco anidro (u%), oppure contenuto idrico sul tal quale (M%).
Ovviamente maggiore sarà il grado di umidità, e minore il potere calorifico della legna da ardere, poiché parte del calore sarà impegnato nel provocare l’evaporazione dell’acqua contenuta nella legna, e dunque non disponibile per l’utilizzo termico richiesto.

L’acqua per evaporare richiede infatti 2,44 MJ/kg, calore che viene perso. In funzione che si consideri l’acqua allo stato liquido o vapore ci sono 2 differenti modi di misurare il calore prodotto: nel caso dell’acqua allo stato liquido si parla di P.C.S (potere calorifico superiore), se invece si considera lo stato di vapore dunque il calore sottratto per arrivarci P.C.I (potere calorifico inferiore).

Legna da ardere e potere calorifico del legno in funzione dell'umidità e contenuto idrico

E’ contenuta la differenza tra il potere calorifico di tipologie di legno differenti, sempre riferite allo stesso contenuto idrico; tuttavia il legno di latifoglie, ha un potere calorifico 17,6 MJ/kg di poco inferiore a quello delle conifere 18,1 MJ/kg allo stato anidro.

Il contenuto idrico per la legna fresca può essere oltre il 50%; nella legna dopo stagionata invece l’acqua contenuta scende al 20%, ciò comporta un aumento del potere calorifico nel caso della legna secca anche dell’80%.
La % di ceneri, altro elemento che caratterizza la legna, di solito è compreso tra lo 0,2 e 0,50 %.

ALCUNI ESEMPI DI TIPOLOGIA DI LEGNA E POTERI CALORIFICI (espressi in KWh/kg)

- faggio: 4
- acero, olmo, pioppo, robinia: 4,1
- quercia, frassino: 4,2
- larice: 4,3
- douglasia, pino: 4,4
- abete, picea: 4,5

CONTENUTO ENERGETICO ED UNITÀ DI MISURA

- Sistema Internazionale: MJ/m3, MJ/kg, MJ/ms, KWh/m3, KWh/kg, KWh/ms;
- Altre unità di misura: Kcal/m3, Kcal/Kg, tep/m3, tep/t, Btu/m3, Btu/kg;
1 KWh = 860 Kcal = 3,6 MJ
1 MJ = 239 Kcal = 0,278 KWh

FONTI

- Agriforenergy.com
- CIA Confederazione Italiana Agricoltori
- AIEL Associazione Italiana Energie Agroforestali
- A. Jonas

Pellet

TRADING PELLET

pellet-pellets

RICHIEDI UN PREVENTIVO PER PELLET:

IBS si occupa di commercializzare e del trading di pellet, di varia origine e di differente composizione chimica, ponendo in contatto affidabili produttori di grossi quantitativi riconosciuti e certificati dagli enti certificatori, con distributori e buyer o grossisti.

ALCUNE INFORMAZIONI SUI PELLETS:

QUANTITÀ DI PELLET : è una informazione essenziale per arrivare a formulare una offerta; è inoltre importante specificare se la richiesta che state facendo è una richiesta SPOT oppure CONTINUATIVA e nel caso se è previsto un contratto di acquisto di 12 mesi o superiore.
PACKAGING : questo dipende dal fornitore tuttavia solitamente sono possibili sacchi (BAGS) da 15 Kg oppure BIG BAG di varie dimensioni (186 Kg o superiori), o BULK. Più il formato del packaging è piccolo, maggiore è il costo a tonnellata.
LUOGO DI CONSEGNA DELLA MERCE E INCOTERMS : a seconda del fornitore e del luogo di consegna dei pellets, sono disponibili vari termini di resa. Nella maggior parte dei casi salvo il cliente abbia diverse preferenze, il prodotto può venire consegnato franco magazzino Azienda cliente o mediante Incoterms 2010 DAT, DAP, DDP.
LUNGHEZZA : lo standard di lunghezza più richiesto per i pellet è quello di 6 mm tuttavia se ci fossero delle esigenze particolari è preferibile indicare le dimensioni nella richiesta.
COLORE : in funzione del materiale di cui è costituito il pellet può assumere varie colorazioni da bianco panna a marrone. Specificare il colore richiesto se tale aspetto rappresenta un elemento vincolante.
% di CENERI : specificare la % di ceneri residue che sono desiderate o accettate dall’acquirente, meglio se tale valore è espresso nel seguente modo: “ceneri inferiori a 2%” , “inferiori a 1%”, “inferiori allo 0,50 %” oppure indicare il valore nel vostro caso.
CERTIFICAZIONE PRODOTTO : il prodotto può venire consegnato con la certificazione EN PLUS A1 / A2, DIN PLUS, SGS e talvolta la produzione del certificato ha un costo aggiuntivo.
CERTIFICAZIONE ASSENZA RADIOATTIVITÀ : in passato ed esclusivamente per pellet di origine Ucraina / Bielorussia veniva richiesta la certificazione per l’assenza di radioattività nel prodotto, tuttavia attualmente è raro che venga richiesto anche per i 2 territori specificati.

CONTATTACI

per richiedere un PREVENTIVO indicando i tuoi riferimenti e la TIPOLOGIA di PELLET di interesse, la QUANTITÀ (specificando se si tratta di una richiesta continuativa o spot), LUOGO DI CONSEGNA dei pellets, eventuali specifiche relativamente al PACKAGING, LUNGHEZZA pellet, COLORE pellet, CENERI RESIDUE, CERTIFICAZIONE se richiesta.

Ti contatteremo al più presto per comunicare le informazioni richieste e per recapitarti una OFFERTA ! Grazie per averci contattato e per la tua Attenzione!

ALTRE PAGINE CHE POTREBBERO INTERESSARTI:

- Legna da ardere
- Pallet
- Commodities e Trading, vari prodotti

contact IBS by mail

INTRODUZIONE

I pellet sono dei cilindri di lunghezza variabile da 10 a 50 mm, diametro da 6 a 10 mm, di legno o sottoprodotti della lavorazione di materiali legnosi o cellulosici (trucioli o segatura di faggio, abete, pino, pigne, scarti cellulosici e della lavorazione della carta, ecc.), oppure di altro materiale come scarti della lavorazione di semi o di biomasse vegetali (olio di colza, oli vegetali, ecc. ).

LA MATERIA PRIMA NELLA PRODUZIONE DEI PELLET

La materia prima deve essere necessariamente depurata da inquinanti e composti chimici che potrebbero produrre in fase di combustione vapori, gas, sostanze dannose o tossiche per l’uomo.
Inoltre è importante che la materia prima sia stata essiccata e abbia una umidità relativa residua non troppo elevata, attorno al 15% per poter garantire la corretta pressatura; la qualità della materia prima determina anche la qualità dei pellet che si ottengono e la riduzione dei costi di produzione dei pellet.

IL PROCESSO PRODUTTIVO

I pellet si ottengono mediante una pressa, attraverso un sistema di cilindri che attuano una pressione sulla materia prima, che viene alimentata attraverso dei trasportatori a coclea, che poi ad una temperatura controllata, passa nei fori di una trafila, che produce un filo, una bava continua, come uno spaghetto che viene poi tagliato e ridotto in piccoli cilindretti della dimensione desiderata secondo gli utilizzi, cilindri che poi si raffreddano tramite l’aria dell’ambiente.

CHIMICA DEL PROCESSO

La lignina che riveste la cellulosa durante il processo di pressatura si trasforma in collante e le sue proprietà consentono di ottenere un prodotto compatto senza aggiunte rilevanti di altri composti chimici, ottenendo come risultato un prodotto combustibile ad elevata resa.

Vengono addizionati anche facilitatori di pressatura come l’amido e la farina in ragione del 2% massimo, che hanno la funzione di migliorare la resistenza all’abrasione.
E’ inoltre previsto che le polveri nel prodotto finito non superino l’1%.

COMBUSTIONE DEI PELLET

La combustione dei pellet e delle biomasse solide (che tra l’altro stanno registrando una crescita significativa), produce biossido di carbonio e gas di combustione caratteristici delle biomasse vegetali, incluse delle ceneri di % variabile a seconda del tipo di materia prima utilizzata.

Di solito i pellet di migliore qualità hanno un residuo in ceneri inferiore allo 0,50% mentre quelli di media qualità inferiore a 1%, mentre nella fascia meno qualitativa la % di ceneri sale a inferiore a 1,5%.
A causa della pressatura a cui viene sottoposta la materia prima, i pellet hanno un potere calorifico, a parità di volume, che è circa il doppio di quello del legno.

I pellet possono essere utilizzati nelle stufe di ultima generazione che tra l’altro godono di incentivi e detrazioni fiscali e portano ad un rendimento della combustione e della eco-sostenibilità maggiori rispetto alle stufe a legna tradizionali, portando ad un risparmio economico nei costi di riscaldamento e nella gestione.

Pellet e potere calorifico del legno in funzione dell'umidità e contenuto idrico

ECOLOGIA

I pellet come si diceva possono derivare anche da materiali di partenza differenti da materiale cellulosico, pertanto basandosi soprattutto su scarti di lavorazione di altri prodotti, portano a salvaguardare le piante e le foreste.

ALCUNE CARATTERISTICHE DEI PELLET E VALORI INDICATIVI

Lunghezza: da 10 a 50 mm
Diametro: da 6 a 10 mm
Massa volumica: da 1150 a 1400 kg/m3
Massa sterica: da 600 a 650 kg/msr
Contenuto idrico M: da 8 a 12 %
Potere calorifico inferiore: da 4,7 a 5 KWh/kg
Ceneri: da 0,30 a 1,5 %

FONTI

- Agriforenergy
- CIA Confederazione Italiana Agricoltori

Formazione Finanziata

corsi2

Formazione Finanziata per Check-up, attività di Export e Internazionalizzazione, percorsi Formativi di varia natura

IBS è lieta di segnalare l’opportunità di utilizzare i Fondi Paritetici Interprofessionali per poter erogare in Azienda dei percorsi di crescita e sviluppo di competenze per i mercati esteri e per migliorare l’efficienza aziendale complessiva. Lo spirito è quello di portare in Azienda le competenze / skills che consentano di essere autonomi nelle scelte strategiche tese allo sviluppo del Business all’Estero.

LINK CORSI AREA EXPORT E INTERNAZIONALIZZAZIONE

La tipologia di Percorsi che possono essere finanziati:

- Check-up Aziendale per verificare l’esistenza dei requisiti indispensabili per accedere ai mercati esteri;
- Analisi di mercato, marketing analitico, strategico ed operativo;
- Scenario Internazionale e strategie di ingresso nel paese;
- Sviluppo Commerciale,, Export Management e Development;
- Specialist Advice Services, assistenza su dogane, fiscalità internazionale, contrattualistica internazionale (esempio contratto di agenzia e distribuzione, contratto internazionale di vendita), acquisti e vendite, mezzi di pagamento, tutele e garanzie nonché recupero del credito, forme di presenza all’estero (ufficio di rappresentanza, filiale, joint venture, sede estera) e framework legale paese estero ;
- Assetto organizzativo e Cross Culture;
- Percorsi di Sviluppo del Capitale Umano dal punto di vista organizzativo e funzionale: Comunicazione e Team Work, Leadership e capacità negoziali, Change Management, Soluzioni creative a problemi complessi, Decision Making per rispondere efficacemente ai rapidi cambiamenti in Azienda, massimizzazione delle performance e tempi rapidi per raggiungere obiettivi e traguardi ambiziosi tramite percorsi di Coaching;
- Area relazionale e percorsi trasversali per migliorare le abilità comunicative in modo da interagire e gestire efficacemente il cliente;
- Percorsi di Lean Production e 6 Sigma Manufactoring, atti a migliorare l’efficienza dei processi attraverso la riduzione costi e l’eliminazione di attività ad insufficiente valore aggiunto, che il cliente “non è disposto a pagare”;
- Percorsi per allenare le competenze linguistiche e relazionali;
- Controllo di Gestione e percorsi di carattere amministrativo legati alla componente economico – finanziaria dell’Azienda; magazzino, strategie di produzione, costing;
- Percorsi per acquisire o consolidare competenze informatiche;
- Sicurezza sul Lavoro;
- Percorsi su Ambiente, Energia Rinnovabile ed Energy Bean;

Catalogo Formazione Finanziata con i Fondi Paritetici Interprofessionali

I Fondi Paritetici Interprofessionali

Si prega di visitare anche la pagina dei Fondi Paritetici Interprofessionali per prendere visione delle numerose possibilità di training del proprio personale, secondo le caratteristiche dell’Azienda, le dimensioni, la tipologia di settore merceologico a cui appartiene, le relazioni industriali e associative prevalenti.

Formazione Individuale e Voucher Formativi

Attraverso alcuni Fondi Paritetici è possibile attivare dei Voucher Formativi, i quali permettono ad un’azienda di acquistare per i propri dipendenti seminari, master, giornate di studio, da un “catalogo” di attività formative. In altre parole è uno strumento molto efficace e flessibile di formazione individuale per agevolare il training del personale.

DETTAGLI SUI VOUCHER FORMATIVI

Fondo Paritetico Interprofessionale Fonarcom

Invece il Fondo Fonarcom, mediante il conto aggregato consente di massimizzare attraverso la gestione centralizzata, la redditività complessiva dei versamenti delle singole aziende dello 0,30% dei contributi mensili tramite l’Uniemens, contributi versati nel Fondo Paritetico Interprofessionale successivamente al versamento dei contributi sociali versati all’INPS. Sarà l’INPS a stornare al Fondo Paritetico Interprofessionale la quota dello 0,30% dopo aver ricevuto i contributi dall’Azienda. Questo naturalmente se l’Azienda ha aderito ad un Fondo Paritetico Interprofessionale in precedenza.

DETTAGLI SU FONDO PARITETICO FONARCOM E SUL CONTO DI RETE

Si ricorda che i Fondi Paritetici Interprofessionali sono regolamentati dall’Art. 118 della legge 388 del 2000 e s.m.i relativa alla possibilità di costituire Organismi di natura associativi per la Formazione Continua tramite accordi inter-confederali tra parti datoriali e sindacali al fine di promuovere la competitività delle imprese e la maggior occupazione dei lavoratori.

L’adesione ad un Fondo è volontaria, gratuita e la revoca è possibile ogni mese contestualmente al versamento mediante il modello Uniemens.

Per i dettagli rispetto all’adesione ai Fondi Paritetici e al funzionamento si rimanda alla pagina dei Fondi Paritetici Interprofessionali.

Gestione, coordinamento, modalità operative

LINK A STELLA POLARE 2008 SRL

PER MAGGIORI INFORMAZIONI in merito alla FORMAZIONE FINANZIATA o per ricevere GRATUITAMENTE un’ANALISI AZIENDALE in relazione alla congruenza fra fabbisogno aziendale e fondo Interprofessionale di riferimento oppure ricevere supporto nell’individuazione dei migliori strumenti / canali di finanziamento e/o cofinanziamento o per un CONSULTO GRATUITO “SCRIVI UNA DOMANDA” NELLA SEZIONE “L’ESPERTO RISPONDE” O CONTATTACI VIA MAIL AL LINK SOTTO

contact IBS by mail